Bormio torna finalmente sulla scena per la Coppa del mondo di sci

Dopo tre anni di assenza dalla leggendaria gara di Coppa del Mondo, il comprensorio sciistico di Bormio tornerà finalmente ad ospitare, quest'anno, il tradizionale appuntamento sportivo sulla pista Stelvio. Nonostante le difficoltà, gli organizzatori hanno saputo creare le condizioni perfette per tutti gli sciatori. Particolarmente a proprio agio sulla neve di TechnoAlpin a Bormio si è trovato l'altoatesino Dominik Paris che, nella gara disputata in casa, si è imposto con un leggero vantaggio sui norvegesi Aksel Lund Svindal e Kjetil Jansrud. Già durante la fase preparatoria, Paris aveva dichiarato di amare molto la pista Stelvio, ma aveva decisamente sottovalutato la propria condizione; per questo, di fronte a una discesa assolutamente perfetta, l'atleta ha mostrato grande soddisfazione.

La scorsa estate, il team addetto alla pista, guidato dal direttore tecnico Pasquale Canclini, ha svolto un notevole lavoro di preparazione in vista di questa prestigiosa gara. Per il ritorno sulla scena internazionale, l'impianto di innevamento è stato integrato con 18 nuove macchine a ventola. A convincere gli organizzatori già nella fase preparatoria è stata l'enorme capacità di innevamento della TF10, confermata poi durante la preparazione della gara in autunno. È stata, inoltre, aumentata la potenza di pompaggio del comprensorio sciistico, in modo da garantire un approvvigionamento idrico ottimale dei nuovi generatori di neve. In brevissimo tempo, la pista Stelvio è stata quindi rifornita di 130.000 m³ di neve e, parallelamente, sono state innevate a dovere anche le altre piste del comprensorio. 

Il team di TechnoAlpin si congratula con il team di Bormio e con Dominik Paris per il successo ottenuto a conclusione del 2017. 

archivio notizie