Cervinia ha quintuplicato la propria capacità di innevamento

Da quattro anni il comprensorio sciistico di Cervinia investe in maniera consistente nella modernizzazione del proprio impianto di innevamento. La collaborazione fra TechnoAlpin e Cervinia prosegue intensamente dal 2015 per garantire un innevamento all'avanguardia dalla valle alla vetta.

L'intera tecnologia di innevamento è stata realizzata da TechnoAlpin e l'elemento determinante per aggiudicarsi il bando di concorso è stato la realizzazione della migliore proposta tecnica per l’ambizioso progetto. In un periodo di costruzione di soli tre anni TechnoAlpin è stata in grado di rafforzare in modo significativo la situazione dell’impianto di innevamento. Nel 2015 la capacità della produzione di neve ammontava ancora a 1.500 m³ all’ora. Dopo l'ampliamento del 2018, Cervinia avrà la possibilità di quintuplicare la quantità di neve prodotta in un'ora, riducendo sensibilmente i tempi di innevamento delle piste. 

Garanzia di neve e perfetta gestione idrica

In seguito a uno studio approfondito delle quantità d’acqua necessarie TechnoAlpin ha elaborato con Cervinia un sistema di gestione idrica che tenesse conto specialmente sia delle condizioni locali sia delle risorse disponibili. TechnoAlpin crede fermamente nel confronto continuo tra cliente e responsabili del progetto per arrivare alla soluzione perfetta. Cervinia è stata ed è fortemente coinvolta in ogni stadio del progetto e con le sue informazioni approfondite può contribuire a migliorare l'expertise del team. Il risultato di questa intensa collaborazione consente la distribuzione intelligente delle risorse su tutto il comprensorio sciistico e garantisce lo sfruttamento ottimale di quest’ultimo. Il comando totalmente automatizzato mediante il sistema di controllo ATASSplus consente un’ottimizzazione duratura delle risorse.

L’innevamento della terza pista nella zona di Cielo Alto è stato progettato in maniera completamente nuova. Finora la pista dipendeva dalla presenza di neve naturale fino al punto di accesso a Breuil. Nel 2015 TechnoAlpin ha realizzato la prima pista del comprensorio. Nel 2017 l'azienda altoatesina ha progettato un innevamento completo per la seconda pista, per giungere ora all’innevamento della terza pista. In questo modo è possibile avere una connessione al comprensorio sciistico di Cervinia da tre punti diversi, nei quali grazie a TechnoAlpin vi è garanzia di neve a partire dalla stagione invernale 2018/2019.

archivio notizie