Concorso fotografico TechnoAlpin 2020: i vincitori

Si è concluso da poco il concorso fotografico 2019/2020 di TechnoAlpin, nell'ambito del quale un gran numero di appassionati da tutto il mondo ha condiviso le proprie foto. Nel corso dell'edizione di quest'anno ci sono pervenute oltre 200 foto da 21 paesi diversi, una partecipazione che è per noi motivo di grande soddisfazione.

Svoltosi tra dicembre 2019 e gennaio 2020, il concorso ha offerto la possibilità di vincere fantastici premi inviando le foto più belle dei generatori di neve e dei servizi TechnoAlpin. Il vincitore si è aggiudicato un fine settimana sulla neve per due persone nell'area sciistica partner di TechnoAlpin più vicina, mentre il secondo e il terzo classificato si sono aggiudicati rispettivamente una giacca a vento e uno zaino TechnoAlpin.

Basandosi sui criteri di creatività, innovazione, estetica e contenuto, una giuria di esperti ha valutato le foto di ogni concorrente, assegnando un primo, un secondo e addirittura tre terzi posti! Le tre foto che si sono guadagnate il terzo gradino del podio hanno convinto la giuria in egual misura, consentendo ai concorrenti di portarsi a casa uno zaino TechnoAlpin.

I vincitori del 2020

Quest’anno, a vincere il concorso è stato Andreas Urscheler dalla Svizzera, grazie alla sua foto notturna delle lance TechnoAlpin, scattata a Davos Parsenn.

L'austriaco Christoph Hoheneder ha invece ottenuto il secondo posto immortalando in pieno sole il TR 8 dell’area sciistica di Hochficht,

mentre a conquistare la metaforica medaglia di bronzo sono stati gli italiani Alessandro Odorizzi e Luca Zoccolo, con le loro foto notturne dei generatori a ventola TechnoAlpin scattate nelle aree sciistiche di Bolbeno e dell’Alpe di Siusi, e Svetlana Mikhailova dalla Russia, la cui singolare foto del T40 installato a Dombay ha entusiasmato la giuria.  

Andreas Urscheler (CH), foto scattata presso Davos Parsenn

Christoph Hoheneder (AT), foto scattata presso Hochficht

Luca Zuccolo (IT), foto scattata presso l’Alpe di Siusi

Svetlana Mikhailova (RU), foto scattata presso Dombay

Alessandro Odorizzi (IT), foto scattata presso Bolbeno

archivio notizie