La Coppa del Mondo di sci alpino fa tappa a Santa Caterina grazie a TechnoAlpin

Nel 2020, l’area sciistica valtellinese di Santa Caterina Valfurva ha portato a termine un grande progetto di modernizzazione e ampliamento del suo impianto di innevamento in collaborazione con TechnoAlpin. Forte delle 5 stazioni di pompaggio completamente rinnovate e dei diversi nuovi generatori di neve di ultima generazione, lo scorso fine settimana l’area sciistica ha ospitato la Coppa del Mondo di sci alpino maschile, un evento che non si sarebbe mai potuto tenere senza l’innovativa tecnologia di TechnoAlpin, come spiega nell’intervista il Direttore dell’impianto di risalita di Santa Caterina, Beppe Bonseri.

TechnoAlpin: Signor Bonseri, quest’anno avete ammodernato e ampliato il vostro impianto di innevamento in collaborazione con TechnoAlpin. Come mai vi siete affidati al leader tecnologico bolzanino?

Beppe Bonseri: Conosco Georg Eisath, uno dei fondatori di TechnoAlpin, fin dal 2005, quando ricoprivo la posizione di Direttore generale della Coppa del Mondo di sci alpino a Bormio. Già allora collaborammo per organizzare i campionati mondiali, conseguendo ottimi risultati. Da 2 anni sono Direttore a Santa Caterina Valfurva. Grazie all’esperienza positiva di Bormio, ma soprattutto alla grande affidabilità ed efficienza dei prodotti di TechnoAlpin, la scelta del partner è stata facile. 

La Sua area sciistica ha dovuto sostituire quasi all’improvviso quella di Val d’Isère come sede alternativa delle gare di Coppa del Mondo. In che misura le nuove tecnologie hanno contribuito a preparare le piste alla competizione in così poco tempo?

Senza le nuove tecnologie e l’ammodernamento dell’impianto sarebbe stato impossibile preparare le piste e svolgere le gare nella nostra area sciistica. Abbiamo dovuto lavorare diverse ore a temperature marginali. Con l’impianto precedente non saremmo mai riusciti a produrre in così poco tempo una tale quantità e qualità di neve. Siamo stati in grado di ospitare due gare di slalom gigante, la cui enorme copertura televisiva ci ha inoltre consentito di farci un’ottima pubblicità. Nel complesso, l’evento ci ha portato grandi soddisfazioni!

Per eseguire i lavori di ampliamento avete fatto affidamento sulla tecnologia all'avanguardia di TechnoAlpin. Che ruolo svolge l’innovazione per voi?

Cerchiamo costantemente di puntare sull’innovazione e TechnoAlpin si sta rivelando il partner più adatto a tale scopo. L’azienda è sinonimo di avanguardia e sviluppa generatori di neve sempre più potenti ed efficienti. Grazie alla nuova tecnologia e alla vantaggiosa posizione dell’area sciistica, possiamo contare su ottime piste fin dall’inizio della stagione. È su tutti questi aspetti che vogliamo concentrarci in futuro, con lo sguardo rivolto al 2026, anno in cui i Giochi Olimpici invernali si svolgeranno in Italia. Santa Caterina sarà una delle sedi di allenamento degli atleti e il suo ruolo sarà pertanto fondamentale. Vogliamo essere pronti e ben attrezzati per presentarci al mondo nel migliore dei modi. 

archivio notizie