La prima pista francese indoor porta la firma della Snowfactory

Oltre a essere popolare tra gli operatori delle aree sciistiche (che altrimenti sarebbero costretti a ricorrere a uno strumento di produzione di neve aggiuntivo), la Snowfactory, l’impianto di innevamento adatto a qualsiasi condizione atmosferica sviluppato da TechnoAlpin, si rivela ideale anche per i centri sciistici indoor. La sua tecnologia le consente infatti di superare i limiti posti dall’ambiente, soprattutto in termini di temperatura dell'aria, e di produrre neve utilizzabile anche per luoghi al chiuso.

Visitatori e lavoratori della SnowHall di Amnéville (nel nord-est della Francia, vicino a Lussemburgo e Germania) ne sono testimoni. L’operatore del centro francese, il gruppo Labellemontagne, era in ricerca di una soluzione per produrre neve mentre i sistemi di refrigerazione e innevamento esistenti venivano sottoposti alle operazioni di retrofit. Gli esperti di TechnoAlpin l’hanno trovata: una Snowfactory SF100.

La soluzione plug-and-play fornita da questa macchina ha infatti permesso all’operatore di continuare la produzione di neve durante i lavori di retrofit e di accogliere gli ospiti sull’unica pista indoor francese. Con una pista di 620 m e una discesa di quasi 100 m, il centro attira appassionati di sporti invernali, sciatori professionisti e semplici amanti della neve.

Il gruppo Labellemontagne è uno dei più importanti operatori di aree sciistiche della Francia e dispone quindi di numerosi resort che, in futuro, godranno dei benefici portati dalla Snowfactory. Una volta conclusa l’attività alla SnowHall, l’unità sarà trasferita presso La Bresse, un’area sciistica del gruppo situata nei Vosgi, due ore a nord di Amnéville.

Qui, la Snowfactory garantirà la produzione di grandi scorte di neve in vista dell’inizio di stagione, quando i generatori convenzionali potrebbero non riuscire a produrre neve a causa delle temperature troppo alte. La produzione iniziale consentirà agli operatori di preparare lo strato inferiore sulle piste in modo da garantire una copertura nevosa della stazione di partenza o delle aree ricreative. La Snowfactory, quindi, offre una garanzia ulteriore consentendo di aprire in anticipo le piste a inizio stagione e soddisfacendo le esigenze degli appassionati di sport invernali.

Nel corso della prima metà del 2020, TechnoAlpin ha firmato già diversi contratti inerenti ai modelli di Snowfactory SF100 e SF200 in Francia, Svizzera, Italia e Repubblica Ceca, vendendo un totale di 7 macchine. Si tratta di un ottimo segnale che dimostra il grande interesse dell’industria sciistica nei confronti di questa soluzione tecnologica.

archivio notizie