Lenk Bergbahnen: il primo passo verso il futuro

Il successo delle attività sciistiche dei clienti di TechnoAlpin è fondato sulla garanzia di innevamento che il leader mondiale del mercato offre a ognuno di loro. Fondamentali per il mantenimento di questa promessa da parte dell'azienda altoatesina sono gli investimenti nello sviluppo di potenti generatori di neve, ma anche una pianificazione personalizzata e orientata al futuro degli impianti di innevamento.

L’innevamento garantito è un argomento di primaria importanza per tutte le aree sciistiche del mondo. La località svizzera Lenk Bergbahnen non fa eccezione: per assicurare ai suoi ospiti stagioni invernali sicure su una neve di massima qualità anche in futuro, da diversi anni l’area sciistica investe nell’ampliamento dei suoi impianti di innevamento. Dopo cinque anni di piani e trattative con autorità e svariate organizzazioni, a marzo 2020 è stata finalmente concessa l’autorizzazione per il progetto “Beschneiung Betelberg” (innevamento di Betelberg), che prevede la costruzione di un lago di accumulo comprensivo della stazione di pompaggio necessaria. 

Il ritardo non rallenta l’efficienza

A causa dell'attuale situazione legata al Coronavirus, l’inaugurazione del cantiere di Betelberg è stata posticipata. Nonostante le macchine fossero già disponibili sul posto e i lavori fossero già a uno stadio avanzato, è stato possibile dare il simbolico colpo di vanga per l’inaugurazione di questo progetto avveniristico solo l’11 giugno. L’avvenimento è stata celebrato presso il cantiere da Nicolas Vauclair (Amministratore di Lenk Bergbahnen) e André Troxler (Presidente del consiglio di amministrazione di Lenk Bergbahnen) assieme a Erich Gummerer (Amministratore di TechnoAlpin), Martin Hofer (Responsabile vendite per la Svizzera di TechnoAlpin), Stefan Mumenthaler (Area Manager di TechnoAlpin) e Massimo Stofer (Responsabile di cantiere di TechnoAlpin), nonché da numerosi altri partner coinvolti nella realizzazione del progetto.

Oltre al nuovo lago di accumulo di Leiterli, che presenterà una capacità di quasi 90.000 m³ di acqua, verranno costruiti anche 11 km di nuove linee di innevamento, lungo le quali 68 nuovi generatori di neve di tipo TR10 e TR8 garantiranno l’innevamento dell'area sciistica. Entrambi questi rivoluzionari modelli di nuova concezione si distinguono per la tecnologia innovativa, ma soprattutto per l'efficienza energetica e le prestazioni a temperature marginali.

Grazie a TechnoAlpin, a partire dalla stagione 2020/21 l’innevamento sarà garantito su circa il 70% delle piste di Betelberg. In qualità di partner pluriennale di Lenk Bergbahnen, TechnoAlpin Schweiz AG è estremamente fiera di partecipare a questa importante fase di ampliamento ricoprendo il fondamentale ruolo di partner di sistema e fornitore.

Maggiori informazioni e dettagli in merito al progetto sono disponibili direttamente sulla homepage di Lenk Bergbahnen.

archivio notizie