L'esempio di Silvrettaseilbahn AG: nuove teste lancia per una maggiore efficienza

TechnoAlpin lavora costantemente allo sviluppo di tutta la sua gamma di prodotti con l’obiettivo di ottimizzarla in termini di efficienza e capacità di innevamento. Per le lance, questo incremento dell'efficienza può essere conseguito mediante la sostituzione delle relative teste, una soluzione semplice e dal costo ridotto che permette alle aree sciistiche di approfittare delle eccellenti prestazioni dei modelli più recenti. In tal modo, a cambiare è solo la testa della lancia mentre l’impianto rimane invariato.

Come dimostrano le oltre 300 teste lancia Rubis Classic già sostituite con il nuovo modello Rubis EVO, anche l’operatore di Silvrettaseilbahn AG ricorre a questa pratica soluzione. “Il dispendio sia in termini economici che temporali è trascurabile, mentre il risultato è estremamente vantaggioso: siamo in grado di produrre neve in maggiore quantità e di qualità superiore a fronte di un consumo d'aria del 40% inferiore”, spiega Markus Walser, presidente di Silvrettaseilbahn AG.

Una maggiore efficienza in termini di risorse

Un’analisi dei dati operativi di circa 30.000 generatori di neve in tutto il mondo ha rivelato che il 71,5% della produzione nell’intervallo di temperatura limite (in ore) avviene a una temperatura di bulbo umido (rapporto fra temperatura dell'aria e umidità dell'aria relativa) compresa tra -2,5 e -6,5 gradi. In questa finestra temporale vengono prodotti oltre due terzi del volume annuale. Per questo motivo, TechnoAlpin concentra le sue attività sullo sviluppo e sull’ottimizzazione di lance il cui esercizio in questo intervallo risulti particolarmente efficiente in termini di risorse. “Il passaggio a un nuovo modello di testa lancia comporta vantaggi soprattutto di natura ambientale ed energetica, ma ai nostri ospiti permette anche di godere di neve in maggiore quantità e di qualità superiore sulle nostre piste”, conclude Markus Walser.

archivio notizie