Record di produzione in TechnoAlpin

Nel 2018 TechnoAlpin ha prodotto il millesimo generatore di neve a ventola per quest’anno di produzione, con un anticipo senza precedenti. Fino a qualche anno fa questo traguardo poteva essere raggiunto soltanto a fine autunno. Tutti i generatori di neve vengono prodotti nella sede centrale di Bolzano, da cui poi raggiungono ogni parte del mondo. 

Stavolta il millesimo generatore di neve ha tagliato il nastro d'arrivo già a fine giugno per esser consegnato al comprensorio sciistico delle Tre Cime, sulle Dolomiti. Si tratta di un segnale della solida crescita che TechnoAlpin ha potuto raggiungere negli anni passati e della collaborazione di vecchia data con il comprensorio sciistico delle Tre Cime di Lavaredo. “Collaborazioni pluriennali ci legano ai molti clienti sul mercato nazionale. Il comprensorio delle Tre Cime si avvale da più di 20 anni del know-how di TechnoAlpin”, afferma con soddisfazione Wolfgang Psenner, responsabile delle vendite per l'Italia di TechnoAlpin. “I continui investimenti sottolineano ancora una volta la lungimiranza che ha reso il comprensorio delle Tre Cime uno dei più affermati in Alto Adige, raggiungendo così nello scorso inverno un sostanziale aumento del fatturato. Il fatto che nonostante l’eccezionale stagione invernale 2017/2018 si continui a investire sulla sicurezza sulla neve e sulla qualità delle piste costituisce una testimonianza tangibile degli alti obiettivi che il comprensorio si è prefissato”, prosegue Psenner. Nelle prossime settimane verranno installati lungo le piste circa 100 generatori di neve e verrà costruito un bacino di raccolta supplementare con una capacità di 95.000 m³. In seguito a questo ampliamento l’area sciistica delle Tre Cime, considerata la superficie delle piste, vanterà l'impianto di innevamento più potente del Nord Italia.

Il millesimo generatore di neve è un TF10, che si riconferma il generatore di neve più potente di TechnoAlpin. La grande domanda sottolinea le prestazioni di questa macchina in termini di qualità e quantità della neve. A colpire sono in particolare la gittata e l'enorme quantità che è in grado di produrre. Il TF10 è a dir poco imbattibile sotto il profilo della qualità. Nonostante le condizioni atmosferiche a dir poco mutevoli, è comunque possibile produrre neve di eccezionale qualità, soprattutto alle temperature marginali, grazie ai 16 stadi di regolazione disponibili.

“Un continuo progresso è per noi imprescindibile. Apprezziamo da sempre il connubio fra il vasto know-how di TechnoAlpin e il continuo desiderio di innovazione. Siamo pertanto sicuri che il prossimo anno saremo in grado di offrire ai nostri ospiti esperienze ancora più piacevoli grazie all'innevamento”, assicura Mark Winkler, amministratore delle Tre Cime di Lavaredo. “La crescita che TechnoAlpin ha registrato in tutto il mondo negli anni passati è impressionante. Per questo motivo l'azienda, nel suo ruolo di leader dell’innovazione, rappresenta anche per noi il giusto punto di riferimento quando si parla di innevamento”.

archivio notizie