Saalbach-Hinterglemm investe in soluzioni complete ad alta efficienza energetica

Allo scopo di massimizzare l'innevamento garantito, BBSH Bergbahnen Saalbach-Hinterglemm GmbH ha investito in un’attrezzatura completa ad alta efficienza energetica: un impianto di pompaggio di nuovissima generazione. Grazie ai suoi 230.000 m3 di volume, il nuovo lago di accumulo di Rosswald consentirà all'area sciistica di moltiplicare la capacità di innevamento del lago precedente ricorrendo a una soluzione molto efficiente. Per costruire la stazione di pompaggio l’incarico di impresa generale è stato assegnato al leader del mercato TechnoAlpin. “Tutti i nostri generatori di neve sono forniti da TechnoAlpin, motivo per cui ci siamo affidati allo stesso produttore per la costruzione della stazione di pompaggio”, spiega Alexander Gensbichler, Amministratore delle BBSH. “Un’interazione perfetta tra pompe e generatori all’interno del sistema di controllo non può che incidere positivamente sul bilancio energetico”. 

Un impianto ad alta efficienza energetica

La stazione di pompaggio di Hinterglemm è un impianto di nuovissima generazione. L’acqua viene prelevata direttamente dal lago di accumulo senza che sia necessario ricorrere alle pompe di adduzione. Le pompe a velocità variabile permettono invece un consumo efficiente in termini energetici a fronte di un tasso di utilizzo dell’impianto solo parziale. Grazie a un raggruppamento efficiente, inoltre, per raggiungere la potenza complessiva installata di 3.225 KW bastano solo dodici pompe, mentre la potenza di pompaggio totale di 540 l/s garantisce l’alimentazione di tutti i generatori di neve contemporaneamente.

Nella sala macchine sono stati installati dei nuovi sensori in grado di misurare e trasmettere molteplici valori allo stesso tempo. Inoltre, i componenti digitali offrono una panoramica completa sullo stato effettivo dell’impianto e notificano il team di innevamento in caso di errore. Questa tecnologia agevola gli interventi di manutenzione dell’area sciistica, vantaggio che si traduce in un risparmio di tempo per l’intero team.

Infine, tra le sue attrezzature Hinterglemm può vantare anche le torri di raffreddamento di TechnoAlpin, concepite appositamente per l'area sciistica e ottimizzate dal punto di vista energetico nel corso degli anni. Ogni singolo componente dell’impianto è stato sviluppato allo scopo di mantenere quanto più ridotta possibile la cubatura della costruzione, agevolare l’opera edile e garantire un uso dello spazio mirato a semplificare la manutenibilità.

archivio notizie